Luciana Riommi: Equazioni

equazioni come un legno spiallacciato dall’umido del chiuso: un suono impronunciato in gola, non so se borborigmo o se preghiera, ma non ha buccia intorno alle sue fibre. fiato indistinto inestricato al nulla biascica in nessun’altra lingua o idioma