Francesco Fossa, Giovanni Izzo: Mediterraneo – Storie di uomini e di luci

Il 26 gennaio, alle 17:30, il Palazzo ospita i luoghi, i volti, le culture, le storie del Mediterraneo, impressi negli scatti di Giovanni Izzo e nei racconti di Francesco Fossa.
Il primo, fotografo, è capace di entrare in contatto con quegli uomini e quelle donne che nel “Mare nostrum” hanno visto una via di fuga, alla ricerca di una terra di sogni da realizzare, di miraggi da vivere. Il secondo, Fossa, giornalista e fotografo, reporter di guerra, è testimone attento di terre lontane da cui tanti sono fuggiti, ma in cui tanti altri sono ancora incastrati, costretti a subire soprusi e violenze. Conosceremo quel Mediterraneo, immenso e profondo, scrigno prezioso di tesori nascosti sotto una coltre di privazioni, di povertà; quel cimitero d’acqua senza croci, che risucchia speranze e trattiene corpi nelle viscere. “Mediterraneo, storie di uomini e di luci” è il primo approdo di #CapodriseContemporanea.
Con Izzo e Fossa, il direttore artistico della rassegna, Michelangelo Giovinale, e la giornalista Annamaria La Penna.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...