Emilio Capaccio: Tre sonetti per l’Amazzonia

TRE SONETTI PER L’AMAZZONIA Ci sono molti galantuomini che darebbero fuoco a una casa se non avessero altro modo per cuocersi la cena. Voltaire, Quaderni I Dar alle fiamme la foresta amazzonica la follia è una tanica di benzina è questo sciame di cervelli di gallina che vola a una fine catastrofica Trivellare l’intero pianeta … More Emilio Capaccio: Tre sonetti per l’Amazzonia

Giancarlo Locarno: Ferdinando Tartaglia – Esercizi di Verbo

Strano tipo di prete Ferdinando Tartaglia (Parma – 1916, Firenze -1988), che nel 1946 venne scomunicato con la formula vitando, il grado massimo della scomunica che obbliga anche i credenti ad evitare contatti con lo scomunicato, questo perché considerato eretico e sovvertitore della religione, l’occasione fu fornita da una sua commemorazione di Ernesto Bonaiuti, il … More Giancarlo Locarno: Ferdinando Tartaglia – Esercizi di Verbo

Paolo Vincenti: Cosa resterà degli anni Ottanta?

COSA RESTERA’ DEGLI ANNI OTTANTA? “Dentro o fuori la televisione? meglio artefatto e volgare o meglio coglione? il risultato è il tuo cosmetico efficacia ne ha tanta se la mia pelle è nel 2000 e la tua è ancora anni ’80” (“Non si esce vivi dagli anni Ottanta”-  Afterhours)   “Non si esce vivi dagli … More Paolo Vincenti: Cosa resterà degli anni Ottanta?

Aldo Capitini: La mia nascita è quando dico un tu

“Se dovessi indicare i punti dove ho espresso la tensione fondamentale, da cui tutte le altre, del mio animo per l’interesse inesauribile agli esseri e al loro animo, e perché ad essi sia apprestata una realtà in cui siano tutti più insieme e tutti più liberati, segnalerei alcune righe di un mio libro poetico, Colloquio … More Aldo Capitini: La mia nascita è quando dico un tu