Paolo Vincenti: Tu chiamale, se vuoi, connessioni sentimentali

TU CHIAMALE, SE VUOI, CONNESSIONI SENTIMENTALI “Qualcuno era comunista perché aveva scambiato il materialismo dialettico per il vangelo secondo Lenin. Qualcuno era comunista perché era convinto di avere dietro di sé la classe operaia. O cazzo. Qualcuno era comunista perché era più comunista degli altri. Qualcuno era comunista perché c’era il grande partito comunista. Qualcuno … More Paolo Vincenti: Tu chiamale, se vuoi, connessioni sentimentali

Paolo Vincenti: Il 25 aprile è una data importante

“…ed il gallo passeggia impettito dentro il nostro cortile se la guerra è finita perché ti si annebbia di pianto questo giorno d’aprile “ (“Quel giorno d’aprile” – Francesco Guccini)   Un 25 aprile sottotono quest’anno, così almeno mi è sembrato, guardando i filmati delle celebrazioni trasmessi dai telegiornali. È mancato il pathos, quell’enfasi che è … More Paolo Vincenti: Il 25 aprile è una data importante

Paolo Vincenti: Il Renzaccio monello e le variabili di percorso

IL RENZACCIO MONELLO E LE VARIABILI DI PERCORSO La disfatta del Pd alle recenti elezioni politiche certo è frutto di una serie di errori la cui responsabilità è collettiva. Ma non si può negare che essa abbia prima di tutto un padre, che è Matteo Renzi da Firenze. La brama di potere, l’ubriacamento del successo, … More Paolo Vincenti: Il Renzaccio monello e le variabili di percorso

Paolo Vincenti: Fattore Italia

FATTORE ITALIA Il risultato elettorale italiano ha sovvertito le vecchie gerarchie politiche, ribaltato gli equilibri della Seconda Repubblica e forse porterà il Paese ad entrare nella Terza Repubblica, seppur lontana ancora all’orizzonte. Ma per ricostruire, bisogna prima demolire tutto. E le macerie sono quelle dell’ingovernabilità, delle secche in cui la nave Italia si è incagliata, … More Paolo Vincenti: Fattore Italia

Pasquale Vitagliano: Le “Lettere a Cioran” di Nicola Vacca

Lettere a Cioran, Nicola Vacca, Galaad Edizioni, 2017 Il dialogo permanente di Nicola Vacca con Emil Cioran rimanda direttamente ai dialoghi serali con gli antichi che Niccolò Machiavelli aveva preso l’abitudine di simulare nell’ozio solitario imposto dall’esilio in Sant’Andrea. Dalla lettura attiva di queste pagine il pensatore fiorentino trasse lo spunto per elaborare la sua … More Pasquale Vitagliano: Le “Lettere a Cioran” di Nicola Vacca

Pasquale Vitagliano: Danilo Dolci e l’ “intelligenza collettiva”

Passeggiando per la Firenze del XVI secolo ci si poteva imbattere in Michelangelo, Leonardo, incrociare Raffaello, sentir parlare di Machiavelli. Secondo alcuni questa “contestualità” sarebbe la dimostrazione che l’intelligenza non è solo una dote individuale. Può essere anche l’attributo di un’intera epoca. Se ciò fosse vero, mi chiederei se collettive possano essere altre doti umane, … More Pasquale Vitagliano: Danilo Dolci e l’ “intelligenza collettiva”