Xu Lihzi – Rapporto sulla morte di una nocciolina (Giancarlo Locarno)

Xu Lizhi (1990- 2014) era un poeta ma anche un lavoratore migrante, apparteneva a quella moltitudine di persone che dalla enorme provincia cinese si trasferiscono nelle città come Shenzhen per fuggire la miseria cercando un lavoro, e lo trovano solitamente precario. Lavorava come operaio  alla Foxconn, una società di Taiwan, la più grande fabbrica al … More Xu Lihzi – Rapporto sulla morte di una nocciolina (Giancarlo Locarno)

Clarice Lispector tradotta da Emilio Capaccio

  Ogni giorno, quando mi sveglio, corro a togliere la polvere dalla parola amore. C.L. Traduzione di Emilio Capaccio   LA NOSTRA TRUCULENZA Quando penso all’allegria vorace con cui mangiamo una gallina in salsa scura, mi rendo conto della nostra truculenza. A me, che non sarei capace di ammazzare una gallina, piacciono vive mentre muovono … More Clarice Lispector tradotta da Emilio Capaccio

Manuela Amaral tradotta da Emilio Capaccio

Non dico da dove vengo o chi sono Ogni uccello che è volato non ha spiegato la sua origine.  M.A. Manuela Amaral (Lisbona, 7 giugno 1934 – Lisbona, 3 aprile 1995) è considerata una delle poetesse portoghesi più rappresentative degli ultimi decenni del XX° secolo per la capacità della sua opera di fondere insieme elementi … More Manuela Amaral tradotta da Emilio Capaccio

Giancarlo Locarno: La “Poesia operaia” di Zhen Xiaoqiong

  Il saggio di Giusi tamburello: “Quando la poesia si fa operaia” (Aracne editrice 2019), del quale consiglio la lettura, introduce molto bene ad un aspetto della poesia cinese contemporanea, quello dei poeti operai che lasciano i villaggi per riversarsi nelle città vivendo di infiniti lavori precari, cercando un riscatto anche attraverso la scrittura poetica, … More Giancarlo Locarno: La “Poesia operaia” di Zhen Xiaoqiong

Giancarlo Locarno: Duoduo – La delusione nel dominare il reale

Duo Duo (多多)  pseudonimo di Li Shizheng (栗世征), è uno dei poeti Cinesi più rappresentativi e interessanti, è nato nel 1951 a Pechino, appartiene al gruppo dei poeti Menglong (朦胧), cioè “nebbiosi”, “sfocati”, “oscuri”, che erano così invisi al governo cinese. Molti di loro, tra i quali Duoduo, negli anni 70 furono inviati nelle comunità … More Giancarlo Locarno: Duoduo – La delusione nel dominare il reale