4 risposte a "Augusto Benemeglio: Reversibilità di Abele Longo"

  1. “Un angelo barocco in esilio tra le nebbie”; “Un povero Ulisse salentino”..è così che Augusto Benemeglio definisce Abele Longo evincendo queste immagini sia dalla poesia di “Reversibilità” sia da elementi biografici. E’ un’analisi a tuttotondo quella che si propone in questo saggio e ne emerge un ritratto efficace del poeta.

    A presto,

    Rosaria

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...