Mariano Lizzadro: Ballate

Fra le varie letture che mi hanno accompagnato  durante la stesura di queste ballate ci sono quelle del prof. Pasquale Romeo e di Zygmunt Bauman con le sue riflessioni sulla società liquida. Le considerazioni  sulla società post moderna di Jean Francosis Lyotard, l’ironia di Ennio Flaiano che è un visionario e poi la vita personale che mi scorre accanto, mio padre, mia zia, mio fratello Giuseppe, Angelo, Massimo, Rossella. C’è poi la pandemia, la guerra. Un tentativo di dire “noi” al posto di “io”.

(Mariano Lizzadro)

LA BALLATA DEI PUNTI INTERROGATIVI

Cosa fa più silenzio? Duecento morti a Mosul o un genocidio in Yemen?
La paura di una distruzione per una manifestazione in una città? 
O la creazione di un gasdotto e migliaia di ulivi secolari sradicati? 
La brutalità di mazzate idranti gas tossici arresti e sevizie in carcere?
O una militarizzazione ed una frammentazione degli spazi pubblici?
La creazione di barriere per arginare la paura di imminenti invasioni? 
Un ministro delle finanze austero o una politica neoliberista sono la stessa cosa? 
Quante facce ha una stessa moneta? Che ci mangiamo a pranzo o a cena?
Uno stuolo di giornalisti intruppati e che ripetono come un mantra notizie false?
O il vecchio  trucco per cui più alta è la paura e più alto è il numero di gendarmi?
C’è uno spettro di smarrimento e disfattismo in ognuno di noi?
Cosa va in onda stasera? Chi è morto? Il vicino o il gattino? Cosa fa più audience?

Sansung Notes
LA BALLATA DEL BISOGNO APPAGATO

Coprivi la notte con la tua presenza e volavo con te
 in spazi infiniti le mie parole non facevano rumore
una piccola  barca in mezzo al mare in tempesta
che cerca  la luce del faro e cantami una canzone o una melodia 
fatta di  arpe che accarezzi  ciò di cui abbiamo ancora bisogno

Samsung Notes
LA BALLATA DELLA FAME D’ARIA

Si muore per fame d’aria 
fra un notiziario e l’altro 
in un reparto d’ospedale
nell’indifferenza generale 
mentre fuori voci sconnesse 
o sui social per fare kermesse
sbraitano disinformazione
convinti di avere piena ragione
scambiando per diritto di opinione
notizie false e situazioni di persone
e in solitudine da sovraffollamento 
nei reparti d’ospedale gomito a gomito 
con la morte fra un notiziario e l’altro
ancora si muore per fame d’aria

(Ballate di Mariano Lizzadro, Associazione Culturale LucaniArt, 2022)
Mariano Lizzadro

Mariano Lizzadro è nato a Potenza. Ha esordito nel 1999 con la sua prima raccolta poetica: “Frammenti di viaggio” Ed. Appia 2 Venosa. Nel 2003 ha vinto il premio letterario “Parola di donna” con la raccolta “Parole contro” Ed. Quaderni di Scriptavolant. Successivamente ha pubblicato “Parlano parole” Edizioni Besa. Ha pubblicato nel 2016 “Suonaversi”. Grande appassionato di musica e cinema ha scritto numerosi articoli per LucaniArt, di cui è collaboratore. Nel 2016 le sue recensioni musicali sono state pubblicate nel quaderno monografico “Sguardi e ascolti dal mondo” a cura dell’Associazione Culturale LucaniArt.


Una risposta a "Mariano Lizzadro: Ballate"

Rispondi a Monica Baldini Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...