ANIMAMADRE di Nina Maroccolo (lettura di Doris Emilia Bragagnini)

Volevo scrivere di “Animamadre” da tempo. Ho atteso molto questo libro, dal primo incontro: alcune pagine postate in una “nota” sul più famoso dei social network. Le guardavo guizzare, le leggevo e non capivo cosa ci facessero lì, in un posto pieno di confusione, via vai di gente e mezzi, strilloni, clacson, frenate, incidenti carnevaleschi e … More ANIMAMADRE di Nina Maroccolo (lettura di Doris Emilia Bragagnini)

Meth Sambiase -­ LA quasi BALLATA DEL FIGLIO E DEL MONDO

Meth_Sambiase_-_LA_quasi_BALLATA_DEL_FIGLIO_E_DEL_MONDO_pdf La poesia di Meth Sambiase è una costellazione variegata, di luci, grandi e piccole, squarci curiosi su immagini pronte a richiudersi (magmatiche) in mutevole forma, di lapilli e improvvisi coralli sommersi, di voci fluttuanti da epoche antiche e miti intrecciati con foglie venute da foreste ventose; pulviscoli d’oro soffiati da labbra di voci migranti, … More Meth Sambiase -­ LA quasi BALLATA DEL FIGLIO E DEL MONDO

"Per ogni frazione" di Davide Castiglione (lettura Doris Emilia Bragagnini)

Ho tentato spesso leggendo Davide Castiglione d’inscriverlo in un’idea (poi) orientativa “elicitabile” al bisogno, ovvero tutte le volte che cadendo nella trama di un suo testo, ho avuto la sensazione di perdermi lungo le ampie maglie della rete verbale dove l’autore manda a fluttuare in “flessione” libera, tutti quegli “strumenti” nominali di cui si avvale … More "Per ogni frazione" di Davide Castiglione (lettura Doris Emilia Bragagnini)

"Al di là del cancro" di Augusto Benemeglio (lettura Doris Emilia Bragagnini)

Augusto Benemeglio, Al di là del cancro, 2010. Associazione Culturale “L’uomo e il mare” ed.- Gallipoli (Lecce). Copertina Mimmo Anteri, geometrie esistenziali –  acrilico su tavola. Scritto e vissuto da Augusto Benemeglio Presentato dal Gruppo Recital 2010  Biblioteca – Centro di Formazione giovanile Madonna di Loreto – Casa della Pace – Roma, giovedì 29 settembre … More "Al di là del cancro" di Augusto Benemeglio (lettura Doris Emilia Bragagnini)

Giacomo Maria Leoni: Fotocronaca di un riscontro d’aria (nota di lettura Doris Emilia Bragagnini)

La sensazione più facilmente “registrabile”, la prima a investire dal punto di vista percettivo alla lettura dei testi di Giacomo Maria Leoni, è una condizione di sfasamento, disorientamento, dovuto alla continua alternanza dei piani di riferimento: spazio/tempo, tu/io, fuori/dentro la propria interiorità. Continua alternanza, nella contratta ricerca di un punto combaciante di senso, dove attraverso … More Giacomo Maria Leoni: Fotocronaca di un riscontro d’aria (nota di lettura Doris Emilia Bragagnini)

Poetry Lab: Doris Emilia Bragagnini

Da dove viene la tua poesia? Se parliamo delle “cose che scrivo”, io le chiamo materializzazione di qualcosa che per un attimo riesco a fermare nell’approssimazione più vicina, qualcosa che ritrovo, anche se mutevolmente mutevole, sotto forma di segno, come un’impronta, una piccola traccia, riprova di orma, in un posto così latente – il mondo … More Poetry Lab: Doris Emilia Bragagnini

Bruno Clocchiatti: Variazioni – nota di lettura Doris Emilia Bragagnini

Sovrapposizioni di contemporaneità traslanti, sottrazioni all’occhio “civico” per immissioni nella camera oscura di un personale “sviluppo” emotivo (e viceversa)… la Poesia di Bruno Clocchiatti è un “ingranditore” che si concentra sui particolari di microstorie apparentemente prive di margini causa-effetto, laddove dopo aver selezionato e ristretto il campo da esaminare mira a esaltare, amplificare, l’essenzialità dell’attimo. … More Bruno Clocchiatti: Variazioni – nota di lettura Doris Emilia Bragagnini