Leggendo Pagliarani – Fernando Della Posta, inedito.

Rosario Capuana fortuna che i tram fortuna che nei tram di mezzogiorno la gente ti preme ti urta ti tocca magari ti blocca con il gomito ma non ti lascia cadere [da “La ragazza Carla”, Elio Pagliarani] Leggendo Pagliarani ho amato innanzitutto le poesie giovanili, il poemetto della ragazza Carla, che sembra portarsi il nome … More Leggendo Pagliarani – Fernando Della Posta, inedito.

La luce delle crepe, di Luciano Nota, letto da Fernando Della Posta.

Nel nuovo libro di Luciano Nota, “La luce delle crepe”, Edilet 2016, il poeta rivendica il suo bisogno di una nuova visione delle cose, una visione innanzitutto nitida e libera. Libera da rumori e intermittenze, una messa a fuoco intima e precisa, come il puntare un unico soggetto dallo spiraglio di luce che da un … More La luce delle crepe, di Luciano Nota, letto da Fernando Della Posta.

Nella terra dei confini, di Fernando Della Posta, inedito.

Nella terra dei confini non si cresce né di corpo né di anima vagano su di essa demoni deformi gli uomini vestono basse stature e le case possono cambiare abitanti più volte in un giorno. Nella terra dei confini dove tutto è provvisorio la semina è svelta come un delitto e non c’è tempo per … More Nella terra dei confini, di Fernando Della Posta, inedito.

Canzoni della Cupa di Vinicio Capossela, ascoltato da Fernando Della Posta

Un disco folk italiano “sudista” di qualità, nell’universo musicale italiano sempre più esasperatamente influenzato da tendenze globalizzatrici neomelodiche e anglofone, potrà sembrare una scommessa azzardata, un lavoro di nicchia, una confezione di sigari di tabacco buono per pochi intenditori. E laddove potrebbe venir meno l’intento del “destinare il proprio lavoro a pochi”, il pericolo di … More Canzoni della Cupa di Vinicio Capossela, ascoltato da Fernando Della Posta

“Nuove nomenclature e altre poesie” di Anna Maria Curci: nota di lettura di Fernando Della Posta

Il linguaggio che governa le discussioni relative ai fenomeni politici, economici e finanziari, può essere utilizzato come strumento poetico? Molti critici e cultori della tradizione poetica potrebbero storcere il naso, anche comprensibilmente, ma non è questo il caso di Anna Maria Curci con il suo volume “Nuove nomenclature ed altre poesie” edito da L’arcolaio nel … More “Nuove nomenclature e altre poesie” di Anna Maria Curci: nota di lettura di Fernando Della Posta

La gita fuori porta – Fernando Della Posta, inedito.

Nelle contrade perdute dove il papavero bacia la bocca del leone e il cardo esplode come fuoco e buca le nuvole, e dove gli ulivi striano d’argento il cielo più azzurro che c’è, lì ci si spinge quando il senno sta per rovinare giù dal piedistallo fino a terra nelle città insofferenti e d’asfissia dalle … More La gita fuori porta – Fernando Della Posta, inedito.

Fernando Della Posta – Isocora di Variazioni, quattro poesie per Amelia Rosselli

Spaziare sugli orizzonti dell’incomunicabilità a cercare il posto adatto al guado da costruire. Ma stabilimenti di manifatture dimessi sotto passi di crete senesi che fanno falesie arrossate si frappongono come le tue occhiaie quando il cuore ti smargiassava da una cresta all’altra e il cimitero si scoperchiava e l’urlo dei morti che non hanno voce … More Fernando Della Posta – Isocora di Variazioni, quattro poesie per Amelia Rosselli

Homo Homini Virus di Ilaria Palomba. Nota di Fernando Della Posta.

“Dopo aver liberato i demoni devi aspettarti la tempesta”.   Leggendo Homo Homini Virus di Ilaria Palomba la mia prima impressione fu rassicurante. Guardando i nomi dei capitoli, tutti titoli di canzoni appartenenti ai più svariati generi, mi vennero in mente le calme atmosfere di Norwegian Wood di Murakami, ma mi sbagliavo completamente. Da inesperto … More Homo Homini Virus di Ilaria Palomba. Nota di Fernando Della Posta.

Fernando Della Posta – Bolero

“Non disprezzate la sensibilità di nessuno. La sensibilità di ognuno è il suo genio”. [Charles Baudelaire]   Ascoltate ad esempio il Bolero. Prende l’avvio dell’andamento che coinvolge, rincorre e ghermisce e poi rilassa la corrente nel lago del deliquio che tracima poco a poco. Il cuore sorride e si rilassa poi riparte all’andamento che coinvolge … More Fernando Della Posta – Bolero